Print Shortlink

Turista… per caso? Homoweb propone un turismo etico a Lampedusa

L’idea di un turismo etico nasce nel corso dell’’incontro di studio “La questione delle migrazioni nell’età della globalizzazione: problema o risorsa per l’Europa? Prospettive economiche, giuridiche ed etiche a nord di Lampedusa..” svoltosi a Catania presso l’Auditorium dei Salesiani. La proposta di homoweb muove dal valore politico fondamentale della virtù, le cui espressioni devono rappresentare, quali azioni esemplari, il modello di ogni comunità politica e in quanto tali dovrebbero essere accompagnate da campagne pubblicitarie e pubbliche attribuzioni di merito da parte delle comunità politiche. La non ordinaria disponibilità all’accoglienza dimostrata concretamente dalla popolazione di Lampedusa, risultante dal report della Caritas pubblicato sul nostro sito, nel riconoscere a colui che viene dal mare la sacralità che fu riconosciuta già ad Ulisse, costituisce un caposaldo della tradizione greca di cui la Sicilia è espressione ed erede – anche per il suo essere territorio circondato dal mare.

Per queste ragioni, al di là di un agire istituzionale ad oggi non risolutivo e poco concreto, la comunità civile è chiamata a condividere tali azioni virtuose, anzitutto evitando che esse continuino a rappresentare un costo addossato alle sole persone che li mettono in atto, finendo addirittura per mortificare la virtù che quei comportamenti esprimono.

Scegliere Lampedusa vuole dire decidere di trascorrere una vacanza in una delle località di mare più belle d’Europa ma anche sostenere concretamente quanti conoscono ancor oggi le virtù e scelgono di praticarle, nel colpevole silenzio della politica…

Share